V Dies Natalis – Giornata in memoria di don Angelo – 4 dicembre 2011

Giornata in memoria di don Angelo  – 4 dicembre 2011

S. Messa ore 10,30 e benedizione Cappella cimitero

Preghiere dei fedeli

Ti ringraziamo Signore per la presenza di don Remo, per l’attenzione e la stima verso la nostra Associazione. Chiediamo a Te Signore che solo sai scrutare il cuore umano di esaudire quanto sta nel suo cuore, certi di trovare ogni desiderio di bene per tutta la Comunità di Jerago. Donagli serenità e forza per continuare il suo compito di pastore e dà a noi la perseveranza di riconoscerlo padre e guida  alla nostra crescita; PREGHIAMO 

Per il Sindaco e i suoi collaboratori , perché nella bellezza dell’unità che abbiamo condiviso si riconosca il vero bene che Dio chiama a vivere e perseguire nella quotidianità. Il Signore doni loro la Grazia dello Spirito Santo affinchè sappiano riconoscere il primato dell’amore misericordioso di Dio. PREGHIAMO

– Il Mistero si manifesta ogni giorno attorno a noi sorprendendoci. Fa’ o Signore, che la nostra Associazione, nata con il desiderio di continuare quella tensione di cuore che abbiamo vissuto con don Angelo, sia compagnia nel camino della vita di chi Tu poni al nostro fianco.  Aiutaci a guardare gli altri con lo stesso sguardo che Tu hai per noi e guidaci a compiere la Tua volontà.  PREGHIAMO

Per i Sacerdoti e i Sindaci che hanno servito con fedeltà la nostra Comunità, PREGHIAMO

Pubblicato da weissewand

Laureato in filosofia con indirizzo storico all’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Lettore onnivoro. Appassionato di cinema dall’adolescenza, ho scoperto la critica cinematografica grazie alla Nouvelle Vague francese. Promotore di blog e coordinatore editoriale del sito Storia dei Film per quasi un decennio. Vivo in quell’angolo di mondo tra Milano e il lago Maggiore a pochi km dal confine svizzero patria dei miei avi, scultori e mastri comacini originari del mendrisiotto (Castel San Pietro - Ticino), scesi qualche secolo fa nella Valle dell’ Arno a Solbiate, frazione Monte, per affrescare la chiesa di Sant’ Agata e ivi rimasti. La mia famiglia è stata poi legata per un secolo ad un’ importante attività industriale di tessitura nel mio paese di residenza, attività nella quale ho avuto il primo contatto con il mondo del lavoro. Attualmente lavoro come impiegato amministrativo in una ditta metalmeccanica legata all’edilizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: