Raccolta fondi Nostra Signora della Moldava

n. 1

Scuola materna

Jerago – 

5/12/06

“Vogliamo condividere con Don Angelo”

L’opera della sua fondazione

Il Consiglio d’amministrazione

n. 2

U.S. Jeraghese

Sportiva

Jerago con Orago 5/12/2006

Rispettando e condividendo in pieno i desideri di don Angelo vi facciamo pervenire questa nostra modesta offerta certi che la stessa sara’ usata come da sue volontà

n.3

Per Don Angelo 

Il suo sorriso per sempre nei nostri cuori. Pietro, Laura, Daniele e Maura

n. 4

La sofferenza è un dono, e tu l’hai donata fino in fondo.

Grazie per i tuoi insegnamenti ne faremo tesoro

n. 5

Ricordando con affetto il carissimo Don Angelo

Atlete e dirigenti Associazione Sportiva P.G.S.   R.J.A

n. 6

Scuola Materna di Jerago

Offriamo al nostro caro Don Angelo un fiore di carità.

Lucia, Elena, Elisa, Susy, Nadia, Valeria, Chiara, Anna, Maria, Giovanna

n. 7

Jerago 05/12/2006

Don Angelo resterai sempre nei nostri cuori.

Il Signore ti renderà merito per tutto il bene che hai fatto per le persone anziane, malate e disabili. Grazie

Associazione “Insieme per la vita” Il Presidente Ferrario Ermanno

n. 8

“Un piccolo contributo per la tua fondazione”

Il Comitato genitori della Scuola Materna “I.B. Gori” Jerago

n. 9

Grazie don Angelo

Ti porteremo sempre nei nostri cuori

Salva – Eleonora – Lara – Lisa

n. 10

Queste persone hanno aderito alla raccolta

Giulia e Carmine Garavaglia – Fam. Zivelonghi – Bianca Cardani – marisa – Silvana, Claudio e Christian – Fam. Reggiori – Cortese Maria e Maria Teresa – Scolaro Nadia – Adriana Caon – Fam. Battistella

Pubblicato da weissewand

Laureato in filosofia con indirizzo storico all’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Lettore onnivoro. Appassionato di cinema dall’adolescenza, ho scoperto la critica cinematografica grazie alla Nouvelle Vague francese. Promotore di blog e coordinatore editoriale del sito Storia dei Film per quasi un decennio. Vivo in quell’angolo di mondo tra Milano e il lago Maggiore a pochi km dal confine svizzero patria dei miei avi, scultori e mastri comacini originari del mendrisiotto (Castel San Pietro - Ticino), scesi qualche secolo fa nella Valle dell’ Arno a Solbiate, frazione Monte, per affrescare la chiesa di Sant’ Agata e ivi rimasti. La mia famiglia è stata poi legata per un secolo ad un’ importante attività industriale di tessitura nel mio paese di residenza, attività nella quale ho avuto il primo contatto con il mondo del lavoro. Attualmente lavoro come impiegato amministrativo in una ditta metalmeccanica legata all’edilizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: