Lettera 8

Milano 21 luglio 1977

Caro Don Angelo,

     costernata ho appreso quanto le è accaduto e assieme a mio marito ed alle mie bambine desidero esprimerle la nostra piena solidarietà e l’infinita pena nel saperla vittima di un così vile attentato.

“ Non vi è amore più grande di quello di colui che dà la propria vita per i fratelli”. Le invidio tale coraggiosa capacità d’amore.

Ho pregato con le mie bambine perché lei possa presto ritornare nella nostra Chiesa di San Lorenzo per illuminarci con la sua splendente fede, quella fede che è forza inesauribile e che certamente la starà aiutando in questi giorni dolorosi, a sopportare una così dura prova.

Le siamo tutti vicini, caro Don Angelo, con affetto, e le auguriamo di rimettersi al più presto.

Ci ricordi nelle sue preghiere.

Lettera firmata  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: