San Luigi Gonzaga

fonte immagine: diocesimantova.it

Un giorno che con più fervore pregava con più fervore dinanzi al volto della Santissima Annunziata gli venne fatto di leggere una lapide commemorativa: un suo trisavolo, Luigi Gonzaga suo omonimo, uomo d’armi, fondatore del ramo di Castiglione, chiamato a Firenze come capitano delle milizie fiorentine, aveva donato alla Chiesa la somma ingente di duemila fiorini d’oro per la costruzione dell’abside.

Era un voto: Luigi lo capì benissimo, un voto fatto in un momento di disperazione, in qualche terribile battaglia. Luigi immaginò il suo trisavolo in atto di pregare: “Signore, se mi concedi la vittoria, ti prometto duemila fiorini d’oro per la Chiesa…”.

La vittoria doveva esserci stata ed il suo omonimo antenato aveva dato ciò che poteva dare: denaro.

“Io non ho denaro, non ho nemmeno più gli spiccioli da dare in elemosina. Che darò io? Che posso dare? Maria Vergine, a te che sei madre castissima offro qualcosa che ho e che anche tu hai mantenuto per tutta la vita: ti offro la mia purezza. Maria, io faccio voto a te di rimanere casto per tutta la vita”.

Sapeva che, agli occhi di Dio, la sua offerta valeva di più di duemila fiorini d’oro.

(“Da Santi di tutti i tempi”)

Pubblicato da weissewand

Laureato in filosofia con indirizzo storico all’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Lettore onnivoro. Appassionato di cinema dall’adolescenza, ho scoperto la critica cinematografica grazie alla Nouvelle Vague francese. Promotore di blog e coordinatore editoriale del sito Storia dei Film per quasi un decennio. Vivo in quell’angolo di mondo tra Milano e il lago Maggiore a pochi km dal confine svizzero patria dei miei avi, scultori e mastri comacini originari del mendrisiotto (Castel San Pietro - Ticino), scesi qualche secolo fa nella Valle dell’ Arno a Solbiate, frazione Monte, per affrescare la chiesa di Sant’ Agata e ivi rimasti. La mia famiglia è stata poi legata per un secolo ad un’ importante attività industriale di tessitura nel mio paese di residenza, attività nella quale ho avuto il primo contatto con il mondo del lavoro. Attualmente lavoro come impiegato amministrativo in una ditta metalmeccanica legata all’edilizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: