Lettera n. 10

Milano, 22.3.1976 

Don Angelo, 

non potrà mai immaginare il mio dispiacere e dolore, nell’apprendere dai giornali, l’atto di vandalismo che alcuni incoscienti hanno avuto il coraggio di fare, a una persona come lei buona, e generosa che non finirò mai di ringraziare e di pregare per lei, e la sua comunità, per quanto avete fatto per mia figlia, incontrando voi ha rincontrato Dio. Speriamo che si ravvedano e che non succeda mai più una cosa così insensata. 

Che Dio la benedica don Angelo lei e tutta la comunità   mi saluti la sua mamma.

Saluti e ringraziamenti da mio marito

LETTERA FIRMATA

Pubblicato da weissewand

Laureato in filosofia con indirizzo storico all’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Lettore onnivoro. Appassionato di cinema dall’adolescenza, ho scoperto la critica cinematografica grazie alla Nouvelle Vague francese. Promotore di blog e coordinatore editoriale del sito Storia dei Film per quasi un decennio. Vivo in quell’angolo di mondo tra Milano e il lago Maggiore a pochi km dal confine svizzero patria dei miei avi, scultori e mastri comacini originari del mendrisiotto (Castel San Pietro - Ticino), scesi qualche secolo fa nella Valle dell’ Arno a Solbiate, frazione Monte, per affrescare la chiesa di Sant’ Agata e ivi rimasti. La mia famiglia è stata poi legata per un secolo ad un’ importante attività industriale di tessitura nel mio paese di residenza, attività nella quale ho avuto il primo contatto con il mondo del lavoro. Attualmente lavoro come impiegato amministrativo in una ditta metalmeccanica legata all’edilizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: